GF Machining Solutions, sei volte eccellente

14-mar-2014 8.16

La Lotus F1 Team investe in sei nuovi centri di fresatura a 5 assi con automazione integrata di GF Machining Solutions per aumentare produttività e prestazioni.

I sei nuovi centri di fresatura del tipo MIKRON HPM 450U, che sono stati installati nella sede centrale Lotus a Enstone, in Gran Bretagna, rappresentano il fulcro di un’ampia modernizzazione degli impianti di produzione della scuderia britannica di Formula 1. Dopo sei mesi dall’installazione, Thomas Mayer, COO, Lotus F1 Team Chief Operating Officer, appare più che soddisfatto: “Abbiamo preso la decisione strategica di espandere le nostre capacità di fresatura su 5 assi, e a questo scopo abbiamo scelto un sistema in grado di lavorare i pezzi all’interno di un unico processo. È stata una decisione che ci ha consentito di aumentare notevolmente la produttività, migliorare l’efficacia di utilizzo delle nostre macchine utensili, ottenere una precisione dei componenti più elevata e uniforme, e infine di diminuire i costi unitari.”

Prima di investire nella MIKRON HPM 450U, la Lotus F1 Team impiegava principalmente fresatrici a 3 assi per la produzione di componenti complessi ad alta precisione, il che, se da un lato consentiva di ottenere buoni risultati, dall’altro lasciava a desiderare in fatto di produttività. Uno svantaggio chiave era il grande dispendio di tempo che richiedeva l’impostazione della macchina. “Non eravamo efficienti ed efficaci come volevamo“ spiega Mayer. “Con le macchine precedenti a 3 assi si perdeva troppo tempo per l’impostazione della macchina, per la pianificazione e la realizzazione di dispositivi aggiuntivi specifici per la fresatura. Inoltre, le frequenti interruzioni del processo di produzione non influivano negativamente solo sulla produttività, bensì anche sulla precisione dei componenti, vista la necessità di maneggiare manualmente i pezzi. Sapevamo che le macchine a 5 assi sarebbero state la soluzione ideale per soddisfare i nostri requisiti di produzione, per realizzare componenti complessi ad alta precisione a numero ridotto, e che lavorando i pezzi in un unico processo di lavoro avremmo potuto aumentare notevolmente le prestazioni.” Così la Lotus F1 Team ha deciso di sostituire le macchine a 3 assi con sei nuove macchine a 5 assi.

La scelta delle macchine

“Poiché intendevamo standardizzare la produzione con le nuove macchine a 5 assi, era necessario che tutte le macchine fossero identiche” afferma Mayer. Questi requisiti di standardizzazione non presupponevano soltanto la presenza di macchine identiche, bensì anche l’uso di utensili, dispositivi di fissaggio, ecc. idonei. Thomas Mayer continua: “Volevamo la massima flessibilità e una compatibilità al 100%. In caso di guasto su una delle macchine, era necessario poter passare a un’altra macchina rapidamente e senza tempi morti. Inoltre, questo approccio unitario mette i nostri programmatori e addetti nelle condizioni di prendere dimestichezza con tutte le macchine nuove in pochissimo tempo.”

Una volta presa la decisione di passare alla tecnologia a 5 assi, la Lotus F1 Team si è messa alla ricerca del modello più adatto e ha stilato un elenco di requisiti principali, tra cui le dimensioni (spazio), la capacità, le prestazioni (ponendo l’accento sull’automazione integrata), la disponibilità e i costi della macchina e il servizio di assistenza. Non da ultimo, la qualità e la prontezza dell‘assistenza del Customer Services di GF Machining Solutions in Gran Bretagna è stato un importante motivo di acquisto per la Lotus F1 Team. “Le macchine HPM 450U sono state all’altezza delle nostre aspettative fin dall’inizio” racconta Thomas Mayer. “In questo modo siamo riusciti ad aumentare nettamente la qualità e la produttività lavorando i pezzi all’interno di un unico processo.”

MIKRON HPM 450U

La MIKRON HPM 450U di GF Machining Solutions ha soddisfatto tutte le esigenze della Lotus. La fresatrice a 5 assi ad alta prestazione, compatta e conveniente, è dotata di una tavola di lavoro ad azionamento diretto e consente di eseguire comuni processi di fresatura e alesaggio fino ad arrivare al posizionamento 3+2 e alla lavorazione simultanea a 5 assi. Le viti motrici ad alta prestazione (30 kW, 20.000 giri/min) e l’automazione integrata (cambiapalette con sette stazioni e cambiautensili con 120 posizioni) permettono di ottenere prestazioni di lavorazione ancora migliori. Altri punti di forza comprendono l’ampia varietà dei moduli software SMART Technology, che assicurano la massima produttività nel funzionamento 24 ore su 24, e un alto livello di flessibilità nella produzione e di affidabilità nel processo di fresatura. Grazie alla sua versatilità, la MIKRON HPM 450U è ideale per la lavorazione dei materiali più svariati, a partire da alluminio, acciaio e acciaio inox fino ad arrivare a materiali particolarmente duri e difficili da lavorare.

Machine Shop Team Lotus F1 _ 2
Machine Shop Team Lotus F1 _ 1

Lotus F1 Team

La stagione di Formula 1 sta per cominciare e mancano ormai solo pochi giorni all’apertura. In tutto la stagione comprende 19 corse. La prima ha luogo il 16 marzo a Melbourne. L’ultima corsa, a concludere la stagione, sarà il 23 novembre ad Abu Dhabi. Alla fine di gennaio, Lotus F1 ha svelato il proprio veicolo da corsa Formula 1 per questa stagione. Il muso della Lotus E22 è diviso in due parti ed è deliberatamente asimmetrico. Con questa nuova struttura, l’E22 si distingue dalle macchine della concorrenza presentate finora. Entreranno nell’abitacolo della Lotus E22 i due piloti Romain Grosjean e Pastor Maldonado.

GFMS Lotus F1 022014 DE final picture 1 with slogan
Indietro

Per ulteriori informazioni:

Elke P. Magnin
Media Relations & Communication Manager
GF Machining Solutions
Ipsachstrasse 16
2560 Nidau
Svizzera

elke dot magnin #at# georgfischer dot com

A proposito di GF Machining Solutions