GPS 240

Sistema di serraggio per le applicazioni di asportazione

Lo zero della lavorazione è definito dal centro del mandrino nel sistema GPS 240. Il mandrino può essere montato sulla tavola di qualsiasi macchina utensile.

Lo schema di fori standardizzato dei pallet consente il fissaggio dal basso dei pezzi, degli elementi di fissaggio e degli accessori quali morse, mandrini autocentranti e tavole magnetiche.Ne deriva un montaggio senza rischio di collisioni, anche durante la lavorazione su cinque facce.

I pallet in alluminio pressofuso, dal costo decisamente interessante, sono molto leggeri, e quindi particolarmente adatti alla gestione manuale. Naturalmente il GPS 240 è predisposto anche per il cambio automatico.

La tenuta del mandrino impedisce alla sporcizia di penetrare tra il mandrino e il pallet. Questo semplifica le operazioni di manutenzione e prolunga la durata utile dei componenti. Un meccanismo di sollevamento in fase di bloccaggio/apertura protegge i riferimenti durante il caricamento di pezzi pesanti.

I fatti

GPS240
  • Precisione di ripetibilità: 0,002 mm
  • Precisione di indexaggio: 0,005 mm
  • indexaggio: 4 x 90°
  • Forza di serraggio: 30.000 N (con rinforzo 80.000 N)
  • Pressione di apertura: 6 bar

Panoramica dei mandrini e dei pallet

overwiew-chucks-pallets
Milling

GPS 240 Chucks


GPS 240 Pallets


GPS 240 Chuck adapters


GPS 240 Kits


GPS 70/120, Accessori


GPS 240 per l’EDM a tuffo

GPS 240 Sistema di serraggio per elettroerosione a tuffo

GPS 240 per l’EDM a tuffo